Currently browsing tag

Angkor

Angkor Wat, L'Oceano di Latte

Angkor Wat

Angkor Wat (tempo di visita: 1 ora): è il più suggestivo dei siti e forse il meglio conservato, molto scenografico e con uno stile più “pulito” rispetto al Bayon, più classico, potremmo dire. La struttura in sè colpisce per la sua enormità, ma il vero pezzo forte sono i rilievi scolpiti.

Preah Ko

Angkor, i siti di Roluos

Il Gruppo Roluos è un gruppo di templi distanti una decina di km da Angkor. Sono più antichi e quindi con una architettura molto influenzata da quella indiana.

Ta Prohm

Ta Prohm

Ta Prohm, con le sue strutture “stritolate” dalle grandiose radici degli alberi, è un po’ l’archetipo del “tempio-appena-scoperto-in-mezzo-alla-giungla”.

Angkor, Terrazza degli Elefanti

Baphuon e Terrazza degli Elefanti

Il Baphuon è una costruzione molto imponente e massiccia, anche se molto meno decorata del Bayon. E’ simile per certi versi ad alcune rovine Maya, con finestre quadrate e soffitti acuti, costituiti da una serie di rocce incastonate.

Bayon, meraviglia di Angkor

il Bayon è assolutamente da non perdere. è un tempio costituito da molte torri nel cosiddetto stile Khmer e sulle quali sono scolpite ben 216 volti del sovrano Jayavarman VII.

Bayon

Angkor: templi, templi e ancora templi!

Girare Angkor è complicato perchè l’area dei siti archeologici è vastissima. Se si volesse vedere tutto non basterebbe una settimana, e bisogna pianificare le visite: sapere cosa si vuole vedere e cosa no, calcolare tempi di visita e di spostamento tra le varie zone. Vi racconto la nostra visita che è durata 3 giorni, con qualche indicazione sui tempi di visita dei siti e su cosa ci è piaciuto e no.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: